mercoledì 23 luglio 2008

Silvio Berlusconi accusa i leader europei di essere inesperti











The Daily Telegraph, 19.7.08

Silvio Berlusconi, il controverso Presidente del Consiglio italiano, si é lamentato per la mancanza d'esperienza degli altri leader europei
[articolo originale di Nick Pisa qui]

NdR: Dai commenti della "fonte britannica" appare chiaro quanto venga preso sul serio il nostro premier all'estero...

Il magnate dei media, che vanta una lunga lista di gaffes ed imbarazzanti errori, ha fatto le sue considerazioni in una conferenza su come promuovere nuove idee all'interno dei paesi del Mediterraneo.

"Oggi c'é una certa mancanza di esperienza nelle leadership", ha detto Berlusconi, di 71 anni, alla conferenza della fondazione Medidea a Roma.

"L'assenza di figure come Putin, Blair, Aznar, Chirac e Schroeder nei summit internazionali ... che sono stati rimpiazzati da leader che non hanno abbastanza esperienza pratica."

Ha aggiunto:"Ho sempre provato, quando possibile, di dare il mio contributo, siccome in Europa sono quello che é stato in carica piú a lungo."

Anche se non ha menzionato il primo ministro Gordon Blair o il leader spagnolo José Zapatero, ha menzionato Nicolas Sarkozy, il presidente francese.

Berlusconi, che si riteneva chiaramente superiore agli altri, ha detto: "E' vero che il presidente francese ha lanciato un'organizzazione per i paesi che si affacciano sul Mediterraneo, ma non é andato a parlare con la Libia come ho fatto io."

Non c'é stata nessuna reazione immediata dagli altri capi europei, ma una fonte diplomatica britannica ha detto: "I commenti di Berlusconi sono abbastanza sorprendenti, ma é sempre stato un pó uno showman."

Massimo D'Alema, ex-premier italiano, ha detto: "Berlusconi sta ovviamente avendo una sorta di delirio di onnipotenza."

La Repubblica, un importante quotidiano, ha accompagnato i suoi commenti con un riassunto delle gaffes fatte durante gli ultimi sei anni, che includono il paragaone tra un membro tedesco del parlamento europeo ed una guardia dei campi di concentramento nazisti.

In un'altra figuraccia, Berlusconi disse che aveva usato le sue "arti da playboy" sul presidente finlandese, Tarja Halonen, per assicurare che un summit europeo sul cibo si svolgesse in Italia.

Ma non é solo in politica che l'ex-pianobarista di crociera ha fatto delle gaffes, ma anche nella sua vita privata, soprattutto con la moglie Veronica che soffre giá da molto tempo.

L'anno scorso le ha dovuto fare delle umilianti scuse pubbliche dopo avere detto ad un'attraente donna durante la consegna di alcuni premi in televisione che "se non fosse stato giá sposato l'avrebbe sposata immediatamente".


4 commenti:

ChevaCore19 ha detto...

il signor mc donald ha scelto un pagliaccio come mascotte pubblicitaria, noi (insomma noi, io no di certo) abbiamo scelto un pagliaccio come presidente del consiglio.
E nn è un pagliaccio simpatico, ne tragicomico, è tipo quello di IT il film tratto dal romanzo di S.King, avete presente?

saluti

giaco ha detto...

e quella donna era la Carfagna!!!!

Alessandro Tauro ha detto...

E' vero! E' ancora più tragicomico se si pensa che quella donna era proprio la Carfagna!!

Comunque lui che critica i leaders europei (Zapatero, Merkel, Sarkozy, Brown) di inesperienza è proprio il colmo! E' come se Zapatero accusasse Berlusconi di essere troppo di sinistra... Non ha senso!!

Sciancarildo ha detto...

una lieve precisazione: la tipa islandese sarebbe stata concupita per far assegnare a Parma la sede permanente dell'Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare (è una roba importante che smuove parecchi fondi europei che così possono andare agli amici degli amici del merdusca e non un semplice summit).
la traduzione è perfetta è sbagliato proprio l'articolo originale.

Sciancarildo